Gioielli con le Pietre delle Meraviglie Dure e Preziose
Cerca
Generic filters
Gioielli con Pietra Ametista e Druse Minerali
Pietre Turchesi Gioielli
Pietre Dure Preziose Opale Gioielli
Gioielli pietra preziosa Smeraldo
Pietre di Luna Gioielli
Cerca
Generic filters

Mandala

I mandala sono un tipo di arte religiosa e spirituale con un significato profondo per molte persone. Come simbolo del cosmo o dell’universo, un mandala tradizionale è un quadrato contenente un cerchio e l’intero design è simmetrico ed equilibrato. Alcune tradizioni spirituali usano i mandala per la meditazione o per contrassegnare uno spazio spirituale. La stessa parola mandala significa semplicemente “cerchio” in sanscrito.

Mandala simbolo e significato dei disegni e tattoo

SALTA AI PARAGRAFI CONTENUTI
• Cosa sono i disegni mandala Alla scoperta della magia Mandalas
• Cenni storici Dove e quando nascono i disegni
• Significato psicologico Carl Jung l’utilizzo terapeutico del Mandala
• Come si colora il disegno Tecniche di colorazione psichedeliche
• Simbolo dell’inconscio collettivo Esempi di uso nelle varie culture
• Mandala quale simbolo universale Tradizioni e simboli comuni
• Significati nelle culture indù e buddiste Meditazione e sviluppo spirituale
• Informazioni sul simbolo Significato spirituale e rituali Tibetani
• Modalità per creare i sacri disegni Tecniche e materiali
• Mandalas simbologia e tatuaggi Come eseguire correttamente disegni o tattoo
• Prodotti con Mandala disegnati Raccolta di articoli e gioielli con la sacra effige

Cosa sono i disegni mandala
⇓ Salta ai prodotti col simbolo

Una volta scoperto cos’è un mandala, inizierai a vederli ovunque! Questa è una parola sanscrita che si traduce in modo approssimativo come “cerchio” o “centro”. Per quanto concerne il significato di mandala possiamo affermare che spesso questa parola è associata a disegni circolari che hanno colori, forme e motivi ripetuti che si irradiano dal centro, possono essere precisi, misurati con cura, geometrici e perfettamente simmetrici, o in contrasto, fluidi, organici e asimmetrici. In pratica il disegno mandalas corrisponde spesso a grafiche circolari ma può anche riprodotto come forme quadrate spesso usate nei disegni tibetani.

Una breve storia

Siddhartha Gautama, il fondatore del buddismo, è nato nella regione oggi conosciuta come Nepal. Sebbene non vi sia una data confermata della sua nascita, gli storici ritengono che sia intorno al 560 AC. Resta inteso che Gautama lasciò il suo regno dopo essere diventato consapevole della sofferenza umana, dove cercò di raggiungere l’illuminazione attraverso la meditazione e l’azione ponderata. Iniziò a predicare la sua filosofia in alcune parti dell’India, dove ottenne devoti seguaci e alla fine fondò il primo Sangha, la comunità buddista di monaci.

Mentre questi monaci buddisti percorrevano la Via della Seta, un’antica rete di rotte commerciali che collegavano l’Oriente e l’Occidente, portarono il Buddismo in altre terre. Portavano con sé mandala e portarono la pratica di dipingere queste composizioni spirituali in altre parti dell’Asia, apparendo in regioni come il Tibet, la Cina e il Giappone nel 4° secolo. Sebbene radicati nel buddismo, i mandala divennero presto presenti nell’induismo e in altre pratiche religiose. I pittori del mestiere spirituale erano spesso devoti laici, che erano stati incaricati da un mecenate. Lavoravano seduti per terra con un quadro appoggiato in grembo o davanti alle gambe incrociate.

Mandala significato psicologico

Carl Jung e Arte-terapia

L’uso dei disegni Mandala si trova frequentemente nelle filosofie orientali, come la filosofia buddista e indù. È stato anche adattato dalle filosofie occidentali. Il lavoro di Carl Jung sul Mandala è una delle principali fonti di conoscenza ed è rappresentativo dell’influenza di tale simbolo nella cultura occidentale. Lo psicologo Carl Jung pensava che questi disegno fossero una rappresentazione dell’inconscio collettivo che è una rappresentazione di una forma dell’inconscio è diverso dal concetto freudiano di subconscio e inconscio. Ha descritto il disegno simbolico come “auto-archetipo” e il suo uso è stato documentato nella terapia junghiana del gioco.

“Ho abbozzato ogni mattina su un quaderno un piccolo disegno circolare mandalas, una figura geometrica che sembrava corrispondere alla mia situazione interiore in quel momento… Solo gradualmente ho scoperto cos’è veramente tale magico simbolo disegnato… il Sé, la totalità di la personalità, che se tutto va bene, è armoniosa”. – CG Jung

Gli studi di ricerca condotti nell’area della psicologia hanno utilizzato questi disegni come componente per vedere se l’uso di tali figure può aiutare a ridurre lo stress, inoltre sono usati anche nell’arte-terapia. Il terapeuta usa un queste geometrie colorate create dal cliente come rappresentazione dei suoi sentimenti ed emozioni attuali, questa tecnica è ritenuta da alcuni auto calmante ed egocentrica. Nell’arte-terapia alcuni arte terapeuti incoraggiano i loro clienti a tenere un “diario mandalas”.

Colorare il disegno

I principali studi hanno utilizzato la “colorazione dei simboli” nei loro studi. Nella pratica questa è un’attività in cui si colora un modello pre-disegnato, i mandala disegni sono stati utilizzati anche in una varietà di tecniche utilizzate nell’arte-terapia. Recenti studi hanno dimostrato che la colorazione di questi disegni ipnotici era utile per ridurre l’ansia. Ad esempio, può essere utilizzato come tecnica di riduzione dello stress, per migliorare l’umore e per i pazienti traumatizzati. La maggior parte di questi studi sono stati condotti su studenti universitari o civili. In uno di questi studi, tali simboli psichedelici si sono rivelati efficaci come forma aggiuntiva di terapia per i clienti che soffrivano di stress post traumatico. Jung usava i disegni mandalas non solo nella terapia junghiana del gioco, ma anche nel trattamento di clienti con disturbi emotivi. Ha usato questi simboli disegnati in psicoterapia chiedendo ai clienti di disegnare modelli individuali.

Disegni creazione mandala simbolo

Un simbolo dell’inconscio collettivo

Questo processo di disegno lo ha aiutato a identificare i disturbi emotivi che i clienti stavano soffrendo e li ha aiutati a lavorare per raggiungere l’integrità nella propria personalità. Jung si rese conto della grande quantità di somiglianza nei disegni Mandala creati dai pazienti. Secondo lui, “In considerazione del fatto che tutti le rappresentazioni mostrate qui erano prodotti nuovi e non influenzati, siamo portati alla conclusione che ci deve essere una disposizione trans conscia in ogni individuo che è in grado di produrre simboli identici o simili in ogni momento e in tutti i luoghi. Poiché questa disposizione di solito non è un possesso cosciente dell’individuo, l’ho chiamato inconscio collettivo”. Ecco a seguire come utilizzano i mandalas le varie popolazioni.

Alcuni esempi d’uso:

  • Spirali celtiche e lavorazione a nodi.
  • Cristianesimo: rosoni, rosario, aloni.
  • Simboli cinesi spesso usato come collana yin yang.
  • Yantra indù.
  • Labirinti indiani.
  • Nativi americani: ruota della medicina, acchiappasogni, scudi dei nativi americani.
  • Dipinti colorati sul terreno dei Navajo.
  • Disegni mandala tibetani sulla sabbia.
  • I calendari seguono i cicli del tempo, vale a dire, calendari gregoriano, astrologico e maya.
  • Mandala tattoo con significato psicologico del simbolo floreale.
  • Significato dei mandala in una Collana come gioiello esoterico.
  • Ciondolo come bijoux di protezione personale.

Simbolismo universale

All’interno dei loro intricati schemi circolari, puoi trovare simboli comuni in tutti i mandala. Tradizionalmente, includono la presenza della mente di Buddha in una forma astratta, più comunemente rappresentata come una ruota, un albero, un fiore o un gioiello. Il centro è un punto, che è un simbolo considerato privo di dimensioni. Viene interpretato come il punto di partenza, l’inizio della contemplazione e della devozione al divino. Da lì, il punto è circondato da linee e motivi geometrici che simboleggiano l’universo, racchiuso dal cerchio esterno che rappresenta la natura ciclica della vita. Alcuni simboli comuni all’interno del mandalas includono:

  • Ruota con otto raggi: la natura circolare di una ruota funziona come rappresentazione artistica di un universo perfetto. Gli otto raggi rappresentano l’Ottuplice Sentiero del Buddismo, un riassunto di pratiche che portano alla liberazione e alla rinascita.
  • Campana : le campane rappresentano un’apertura e uno svuotamento della mente per consentire l’ingresso di saggezza e chiarezza.
  • Triangolo: quando sono rivolti verso l’alto, i triangoli rappresentano l’azione e l’energia, e quando sono rivolti verso il basso, rappresentano la creatività e la ricerca della conoscenza.
  • Fiore di loto: un simbolo sacro nel buddismo, la simmetria di un loto rappresenta l’equilibrio. Come un loto si protende dall’acqua verso la luce, così fa anche un essere umano che raggiunge il risveglio spirituale e l’illuminazione.
  • Sole : una base popolare per i moderni modelli di mandala, i soli tendono a rappresentare l’universo, spesso portando significati legati alla vita e all’energia.

Il disegno nelle culture indù e buddiste

Nelle tradizioni indù e buddista, il significato di mandala equivale ad un oggetto di meditazione per aiutare nel proprio sviluppo spirituale. L’immagine raffigura l’universo e i simboli rappresentano il proprio viaggio spirituale, i cicli di nascita-vita-morte e l’interconnessione di tutti gli esseri viventi. La tradizione indù si concentra sulla realizzazione del sé come uno con il divino. Mentre nella tradizione buddista, l’enfasi è sul potenziale di illuminazione (natura di Buddha) e le immagini all’interno dei simboli circolari illustrano gli ostacoli che si devono superare per coltivare la compassione e la saggezza.

Informazioni sul simbolo

Dimora degli Angeli MandalaUn mandala disegnato può essere descritto come un diagramma concentrico che rappresenta l’universo e come detentore del significato sia spirituale che rituale. Importante specialmente per buddisti e indù anche se, come sopra riportato si possono trovare diversi tipi di significato in ogni fede, inclusi insegnamenti nativi americani, ebraismo e cristianesimo, la parola è sanscrita col significato di avere essenza, contenuto o cerchio. La forma fisica di base della maggior parte di questi simboli è un quadrato che contiene o è contenuto da un cerchio con quattro porte o aperture nei punti cardinali. Tuttavia i disegni tibetani possono essere molto più complessi a seconda del loro mandala con significato psicologico specifico, incorporando anelli concentrici, forme geometriche e ripetizioni.

Dove creare, scrivere o incidere i simboli

Possono essere dipinti su qualsiasi materiale tra cui carta, legno, porcellana, pietra o stoffa, essere modellati con metalli preziosi e portati come gioielli, dipinti come murales sui muri o usati come tattoo mandala. I simboli concentrici possono anche essere creati da materiali transitori come polvere di pigmento e successivamente tatuati. In alcune culture del sud-est sono considerate così importanti che interi templi e persino complessi edilizi possono essere modellati su questa forma. La creazione e la contemplazione di questi simboli compositi possono servire a diversi scopi. Possono essere usati per focalizzare l’attenzione, come strumento di insegnamento spirituale, per stabilire uno spazio sacro o come aiuto per la meditazione o l’induzione della trance. Quando sono fatti di materiali transitori diventano un’offerta, creata per aiutare il raggiungimento dell’illuminazione, la ricerca della liberazione dal “samsara” (ciclo di nascita e rinascita) o lo sviluppo di attributi come la compassione e la saggezza.

Disegno mandalas significato, simbologia e tatuaggi

Ecco di seguito come eseguire in modo corretto disegni o tattoo mandala tibetani:

  1. Disegna un cerchio su un foglio di carta usando un compasso o disegnando attorno a un oggetto rotondo come un piattino o una tazza. Trova il centro del simbolo e traccia una linea orizzontale e verticale attraverso il centro. Puoi continuare a tagliare il cerchio in torte a seconda di quanti punti vuoi aggiungere alla figura.
  2. Una volta che hai diviso il cerchio in 8 parti in questo caso (ma puoi tagliare il cerchio in più parti per disegni più dettagliati) disegna un cerchio centrale più piccolo e più cerchi all’esterno di esso che non devono necessariamente essere circolari. Possono essere linee rette che si uniscono a uguale distanza dal centro. Puoi aggiungere tutti i cerchi interni che desideri a seconda del disegno che scegli di disegnare. All’interno di ogni diverso livello o cerchio puoi anche aggiungere altre forme come petali, quadrati, cuori o qualsiasi altra forma ti venga in mente.
  3. Continua a disegnare motivi in ​​cerchi sempre più grandi mentre lavori verso il cerchio esterno. Puoi usare diverse forme Mandala come fiori, forme geometriche, spirali, cerchi più piccoli, triangoli, uccelli e così via. Le forme dovrebbero essere ripetute per mantenerlo coerente mentre si introducono nuove forme e linee in ogni parte del disegno. L’introduzione di più linee e forme all’interno della figura diventa più importante nei cerchi esterni dei disegni mandalas poiché c’è più spazio da riempire. I cerchi e le linee con cui hai iniziato possono essere cancellati in seguito se scegli di aggiungere forme diverse, ma sono utili come guida quando inizi a disegnare il simbolo.

Gioielli e prodotti con Mandala impressi